Galeazzo Frudua

Galeazzo Frudua è un rinomato liutaio italiano conosciuto anche all'estero.

Dal 1988 ad oggi ha costruito circa 350 tra chitarre e bassi boutique il cui prezzo varia dai 2.900 ai 5.600 euro e riparato e customizzato migliaia strumenti di ogni tipo.

Ha costruito strumenti e collaborato con molti dei più importanti musicisti ed artisti italiani e anche esteri.

E' stato l'unico liutaio a livello internazionale ad essere stato citato nella pagina internazionale Wikipedia della Fender Stratocaster per aver dimostrato con un video che ha totalizzato più di mezzo milione di visualizzazioni, che la Stratocaster è in grado di restare perfettamente accordata anche con un uso molto intensivo del vibrato.

E' inoltre l'unico costruttore italiano citato nell'annuario internazionale "The Official Vintage Price Guide".



Frudua è proprietario di diversi canali youtube che hanno totalizzato più di 27 milioni di visualizzazioni e 150.000 iscritti dove insegna liuteria e musica.

E' l'unico musicista ad aver realizzato il breakdown delle armonie vocali di 140 canzoni dei Beatles e di tutte le voci della parte operistica di Bohemian Rhapsody dei Queen e ad aver realizzato un video dove le mostra una per una.

Di seguito trovi un elenco parziale dei musicisti e degli artisti che hanno negli anni utilizzato i suoi strumenti o i suoi amplificatori dal vivo o in studio.


ARTISTI E MUSICISTI INTERNAZIONALI

Ennio Morricone

Peter Gabriel

Steve Lukather

Chick Corea

Supertramp

Zucchero

David Rhodes - Battiato, Peter Gabriel, Ron etc.

Laura Pausini

Andrea Bocelli

Carl Verheyen - Supertramp, all major USA artist

Carlitos del Puerto (Chick Corea, Steve Lukather, Springsteen, Morricone, etc.)

Ron Wood - The Rolling Stones

Gerard Rasta Harris - Cool and the Gang

Lolo Alvarez

Jimmy Earl

Ralf Jung

Javi Valero

Zladu Perica

Jan Carlos Marin

Vedran Mircetic

Ludovico Vagnone

Daniele Gottardo

Eros Ramazzotti

Dave Marks

De Staat


ARTISTI ITALIANI

Ennio Morricone

Mina

Bocelli

Vasco Rossi

Pino Daniele

Zucchero

Laura Pausini

Eros Ramazzotti

Elio e le Storie Tese

Claudio Baglioni

Celentano

Stadio

Enzo Iannacci

Gianluca Grignani

Renato Zero

Demo Morselli Band

Fabio Concato

Franco Battiato

Gigi Proietti

Francesco De Gregori

Patty Pravo

Roberto Vecchioni

Angelo Branduardi

Subsonica

Antonella Ruggiero

Mango

Alex Baroni

Nek

Nicolo' Fabbi

Biagio Antonacci

Eugenio Finardi

Cristiano De André



CHITARRISTI E BASSISTI ITALIANI

Dodi Battaglia

Andrea Braido - Zucchero, Mina, Vasco Rossi, etc.

Faso - Elio e le Storie Tese

Giorgio Cocilovo - Mina, Zero, Concato, RAI, Mediaset e mille altri.

Paolo Costa - Baglioni, Battiato, Biba Band, Mannoia, Zero e mille altri.

Nanni Civitenga - Ennio Morricone, RAI

Massimo Varini - Antonacci, Grignani, Mina, Nek, etc.

Andrea Fornili - Stadio

Andrea Cozzani - Zucchero, Planet Funk, ect.

Maurizio Mariani - Ron, Patty Pravo, Zarrillo, etc.

Dario Faiella - Vecchioni

Riccardo Fioravanti - Ruggiero, Concato, Mina, Canale 5,etc.

Daniele Gottardo

Nello Giudice - Mango

Marco Cravero - Francesco De Gregori

Luca Vicini - Subsonica

Fabio Mariani - Baglioni, Graziani, De Sio, Zero, etc.

Marco Ricci - Jannacci, Paoli, Arbore, RAI, Mediaset, etc.

Fabrizio Sforzini - RAI, Mediaset, Demo Morselli Band

Marco Siniscalco - Consoli, Baglioni, Baroni, Morandi, Mannoia, etc.

Anna Portalupi - Lukather, Appice, Finardi, C. De Andrè, etc.

Attilio Zanchi - Contrabbassista a livello internazionale

Saverio Capo - Nicolo' Fabbi

Roberto De Angeli - Bocelli, Patty Pravo, Facchinetti, etc.


Non sei incluso in questa lista? Per favore contattami.


NOTE BIOGRAFICHE

Galeazzo Frudua, classe 1964 è un rinomato liutaio italiano conosciuto anche all'estero Dal 1988 costruisce professionalmente a mano chitarre e bassi elettrici.

Dalle sue mani sono usciti circa 400 strumenti tra chitarre e bassi elettrici.

A 16 anni costruisce la sua prima chitarra elettrica creando una copia della Rickenbacker 325 di John Lennon che vedeva tutti i giorni in un poster appeso nella sua camera.

L'anno dopo utilizzando un blocco di rovere dell'anno 1100, costruisce una copia "neck through" della "Red Special" la chitarra di uno dei suoi chitarristi preferiti: Brian May dei Queen.

Nel 1982 si iscrive alla Scuola Internazionale di Liuteria "Antonio Stradivari", a Cremona, frequentando i corsi di liuteria classica con i maestri Vincenzo Bissolotti ed Ernesto Vaia. A Cremona apprende tutti i "segreti" della liuteria classica e della lavorazione del legno che trasferirà sulle sue chitarre e sui suoi bassi elettrici.

Nel 1988, dopo aver intrapreso un tour di tutte le aziende concorrenti in Italia, fonda la "Frudua Guitar Works", cominciando con piccole riparazioni in via Croce Coperta a Imola.

I primi successi sono incoraggianti e Frudua inizia a costruire i primi strumenti basandosi sulle nozioni apprese a Cremona e seguendo le specifiche le richieste dei musicisti.


La prima chitarra venduta con marchio
"Frudua Guitar Works".


Nel 1993 avviene il famoso incontro con Andrea Braido che utilizzerò gli strumenti Frudua per il famigerato tour di Vasco Rossi "Gli Spari Sopra".

"Mi chiamò il proprietario di uno studio di registrazione della zona, dicendomi che c'era Braido a registrare e che gli sarebbe piaciuto provare alcune chitarre.

Portai ad Andrea due strumenti: una GFK Carved Pro Gialla e un'altra chitarra che avevo venduto ad una cliente pochi giorni prima e che lei gentilmente mi prestò per l'occasione: la famosa GFF verde.

Ci trovammo subito bene. Andrea era una persona schietta ed il suo talento già allora lasciava senza parole.

Cercammo di accordarci per un endorsement, avrei dovuto lasciargli entrambi gli strumenti ma francamente non avevo il coraggio di chiedere alla ragazza di lasciarmi la chitarra che le avevo appena consegnato e Andrea giustamente aveva bisogno di un backup e non c'era tempo per costruirne un'altra.


Andrea Braido imbraccia la Frudua GFF durante il tour
"Gli spari sopra" di Vasco Rossi.

Per cui proposi ad Andrea di tenere solo la GFK gialla ma lui rifiutò dicendomi la famosa frase destinata poi rimanere negli annali: "I suoni che ottengo con le mie chitarre mi bastano anche se è vero che con le tue chitarre li ottengo più facilmente e con un solo strumento".

Così lì per lì non se ne fece niente.

Nelle settimane successive si susseguirono le chiamate di tanti altri professionisti ma io continuavo a pensare all'occasione persa con Andrea allora chiamai la cliente (che ancora si ricorda), le spiegai la situazione e le chiesi gentilmente se sarebbe stata disposta ad aspettare che le costruissi un'altra GFF per permettermi di dare la sua a Braido, e lei acconsentì".

E' l'inizio di un sodalizio che durerà per anni durante il quale Frudua costruirò per Braido, diversi strumenti che Andrea utilizzerà in studio e dal vivo con alcuni dei più famosi artisti italiani come Vasco, Laura Pausini, Celentano, Patty Pravo, Mina.

Nel 1998 la Frudua Guitar Works si trasferisce in un piccolo capannone mentre la schiera di musicisti professionisti che usa strumenti Frudua è si allarga e include a questo punto la maggior parte dei turnisti Italiani (puoi vedere un elenco a fondo pagina.

Tra gli altri vogliamo ricordare, Giorgio Cocilovo, Paolo Costa, Faso, Riccardo Fioravanti, solo per citarne alcuni che hanno contribuito alla realizzazione di alcuni degli strumenti Frudua più famosi che ancora oggi puoi sentire live e nei CD dei cantanti italiani più rinomati.


Alcune delle riviste Europee che negli anni hanno
recensito i miei strumenti.

Gli strumenti artigianali Frudua intanto cominciano a farsi conoscere anche all'estero e musicisti come David Rhodes (Peter Gabriel) e Jimmy Earl (Stanley Clark, Chick Corea Eletcric Band, Pino Daniele), li adottano per i loro live e per i loro turni in studio.


David Rhodes imbraccia la Frudua GFT-SHB durante
uno degli ultimi tour di Peter Gabriel.

Nel 2003 decide di dedicarsi ad un progetto che lo appassiona da sempre: la realizzazione della linea di amplificatori valvolari multifunzione che prende il nome di The Valve, e che viene distribuita in 8 paesi diventando conosciuta in tutto il mondo.


Testata The Valve "3100".

Il famigerato ampli 5W The Valve "Bimbo".

Oggi Galeazzo Frudua si dedica all'insegnamento dell'arte della Liuteria applicata alla chitarra e al basso e costruisce ancora qualche strumento all'anno per appassionati molto esigenti.


Alcuni endorsers Frudua italiani ed esteri.